AVELLA

Frédéric Avella

Frédéric Avella è nato in Francia nel 1975 in una famiglia di scalpellini. Ha imparato presto come trattare la pietra e il marmo, dalla lucidatura sino al taglio e all’incisione di questi materiali. Dopo aver lavorato come supervisore per il restauro di fontane e statue in Costa Azzurra, si è interamente dedicato alla scultura.

Ha così iniziato a rappresentare cartoni animati e simboli dei fumetti, derivati dalla cultura pop. Avella trasforma queste figure, utilizzate comunemente da brand e come mascotte sportive, in parodie esagerate ed esilaranti. Usa colori vivaci e modella le opere con linee curve, forti e potenti, che enfatizzano gli aspetti divertenti delle sue sculture.

Collabora con numerose gallerie d'arte; tra le varie, ha esposto a Bartoux a Cannes, a Megevem Courchevel, Saint Paul de Vence, alla BCK Gallery di Marrakech, alla ZBERRO Gallery a Parigi, ed alla Avant Gallery a Miami e New York.


Frédéric Avella usa colori vivaci e modella le opere con linee curve, forti e potenti, che enfatizzano gli aspetti divertenti delle sue sculture.